Dalle Alpi ai vigneti: i bianchi di Abbazia di Novacella

Dalla Valle d’Isarco, in Alto Adige, arriva a Pollenzo la cantina dell’Abbazia di Novacella, una delle più antiche al mondo.

Mercoledì 14 luglio la Banca del Vino vi aspetta con un appuntamento dedicato all’Abbazia di Novacella, dove si pratica la viticoltura fin dalla fondazione dell’abbazia, nel XII secolo.

La zona è estrema e la vite si coltiva solo nelle migliori esposizioni: le vigne delle varietà a bacca bianca (la maggioranza) si collocano tra i 600 e i 900 metri s.l.m. su terreni sabbiosi di origine morenica. I vini rossi, invece, sono prodotti nei vigneti di proprietà a Cornaiano e Bolzano, ad altitudini inferiori e su suoli di natura morenico-ghiaiosa.

Durante l’incontro, Elias Holzer, direttore vendite Italia, presenterà l’azienda (new entry nel Club Banca del Vino), il territorio e i principali vini ottenuti da varietà autoctone.

Si assaggeranno quattro etichette Alto Adige Valle Isarco DOC della linea Praepositus:

Sylvaner 2018
Grüner Veltliner 2018
Kerner 2019
Riesling 2018

La degustazione si concluderà con un’ annata più evoluta, il Praepositus Riesling 2013.

L’incontro inizierà alle 19:00 e si svolgerà all’esterno, sotto il porticato delle Tavole Accademiche, davanti all’ingresso di Banca del Vino.

Il costo della serata è di € 20.
Per i soci Slow Food, FISAR e gli studenti Unisg il costo è di € 15.
Per i soci de La Banca del Vino il costo è di € 10.

Posti limitati. Per info e prenotazioni:
tel. +39 0172 458418
mail: info@bancadelvino.it
www.bancadelvino.it

 

14 luglio @ 19:00
19:00 — 21:00 (2h)

Pollenzo

Did you like this? Share it!