La storia di un progetto iniziata da Slow Food

Fra le mura dei tenimenti pollentini è nata una struttura che si pone l’obiettivo di essere punto di riferimento per la cultura enogastronomica e la politica dell’alimentazione di qualità a livello internazionale

A partire dal 1835, sull’area della città romana Pollentia, per volontà di Carlo Alberto nacque una Tenuta reale di casa Savoia. Centro economico-finanziario della tenuta fu l’Agenzia che, nelle intenzioni di Carlo Alberto, sarebbe diventata una masseria modello per mezzo della quale condurre esperimenti per il miglioramento nella redditività delle attività agricole.

L’idea di recuperare e restituire ad un utilizzo pubblico il complesso architettonico dell’Agenzia di Pollenzo nasce alla fine degli anni novanta da una felice intuizione di Carlo Petrini, fondatore di Slow Food.

Grazie ai capitali raccolti, nel 1998 è nata una società per azioni che conta oggi oltre trecento soci, pubblici e privati, che hanno permesso l’acquisto e la successiva ristrutturazione della struttura, riportandola agli antichi fasti.

News & eventi

Memoria valori futuro
dal 1999 al 2013

L’Agenzia di Pollenzo si racconta

Memoria Valori Futuro racconta al territorio da dove viene, che cos’è e che cosa ha fatto l’Agenzia di Pollenzo S.p.A. dal suo insediamento ad oggi, in anni caratterizzati da una forte evoluzione socio-economica e da nuove problematiche prospettive che si aprono nella comunità di riferimento.

Scarica il pdf

Banner

Scopri l’Agenzia di Pollenzo